Home > News > Una nuova Presidente per la Fondazione Alessandra Bisceglia
Serena Bisceglia, Nuovo Presidente della Fondazione "Alessandra Bisceglia W Ale Onlus"

Serena Bisceglia, Nuovo Presidente della Fondazione "Alessandra Bisceglia W Ale Onlus"L’assemblea che si è tenuta a metà ottobre ha ringraziato per la dedizione, l’efficienza, l’amore dimostrati dalla Presidente uscente Raffaella Restaino, mamma di Alessandra, riconoscendo la grande mole di lavoro svolto e gli ottimi risultati raggiunti. Un’instancabile motore.
Al vertice della Fondazione è stata eletta, dopo Raffaella, Serena Bisceglia, sorella di Alessandra.

I soci sono Antonio Amendola (confermato tesoriere), Maria Grazia Bianco, Cosmoferruccio De Stefano, Andrea Garibaldi, Roberto Giacobbo, Donatella Pacelli, Maria Teresa Restaino, e naturalmente Raffaella Restaino. È stato nominato anche un revisore unico dei conti, Giuseppe Siragusa.

L’assemblea ha fatto il punto sul triennio di lavoro 2015-2018 e sui dieci anni di attività appena compiuti. La Fondazione è nata nel luglio 2009 per ricordare Alessandra Bisceglia, la sua forza, il suo carattere allegro e costruttivo, il suo sorriso.
La Fondazione svolge attività scientifica e di ricerca, attività di formazione e attività sociale. Le Stanze di Ale per ora sono due, una a Roma, in via Berna 9, l’altra a Lavello (Potenza) presso il Poliambulatorio ASP. Nelle Stanze sono state effettuate fino ad oggi circa 600 consulenze gratuite, a cura del Professor Cosmoferruccio De Stefano. È stato finanziato un contratto libero professionale annuale presso il Policlinico di Modena, un dottorato di ricerca in Scienze biomediche integrate e Bioetica XXXI ciclo presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma, è stata impegnata un’erogazione liberale di 24mila euro annui da destinare a un assegno di ricerca biennale per le attività svolte dall’Unità di ricerca di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, dermatologia dell’Università Campus Bio-Medico di Roma sulla “Valutazione dell’efficacia del trattamento chirurgico delle malformazioni vascolari post assiali”.
Sono sempre attivi i servizi Helpline, assistenza telefonica per angiomi e malformazioni vascolari e il Servizio taxi a Roma in collaborazione con 3570 e Anglat.
Vanno avanti i progetti “Calore di un sorriso”, cineforum guidato da uno psicologo basato sul documentario “Ale, la forza di un sorriso” e “In cucina con arte”, che riprende il progetto di Alessandra sul connubio di arte e cucina rivolto agli Istituti superiori alberghieri. Due gruppi di volontari della Fondazione sono attivi in Basilicata e a Roma.
Prosegue ed è alla terza edizione il Premio giornalistico Alessandra Bisceglia per la comunicazione sociale, in collaborazione con l’Università Lumsa di Roma.

Le attività sono tante ma anche l’impegno e l’amore dei soci e volontari nel far crescere sempre di più la Fondazione.

 

di Andrea Garibaldi

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com