Dono di Dio

Dono fragile e prezioso,
affidato da Dio alla forza dei genitori — resi tali per curare il dono —
plasmato dallo Spirito nella capacità di amare e nella ricchezza dell’amicizia.
Il suo era un sorriso di Dio:
era felice di vivere, rendeva felice chi le era accanto.

Leggi tutto...

Federica

Buongiorno, mi chiamo Federica Cresci ed ho appreso solo oggi di Alessandra da Silvia Zavattini.
Ho conosciuto Alessandra a ”Mi manda Raitre” e pur coi nostri orari di lavoro scoordinati abbiamo continuato a sencirci e vederci nei due anni successivi. Alessandra mi ha cambiato la vita.

Leggi tutto...

Lorena

Il 3 settembre scorso è tornata in cielo Alessandra. E’ forte quello che lascia, fortissimo.
Ale è stata mandata dall’Alto perché fosse voce di Dio. Un Suo angelo. Ale è stato lo strumento per ricordare l’amore, ne è stata incarnazione. Forte, fortissima. L’immagine di una croce capace di lottare e di rispondere con la luce della bellezza. La sua testimonianza arriva diretta ai cuori delle persone. Ecco chi è Alessandra.

Leggi tutto...

Gianfranco

Cara Alessandra,
fra le braccia di Dio è volata l’anima Tua.
Ora il Tuo sorriso si riempie della Sua Luce.
In un pomeriggio estivo di qualche anno fa, in quel tuo sorriso e nei tuoi occhi, ho trovato il lampo di quella Luce.
Grazie Alessandra, per aver portato quella Luce sul sentiero della mia storia personale.

Leggi tutto...

La risata di Ale – Valeria Scornavacca – Università LUMSA

Escludo immediatamente qualsiasi solenne e addolorato ricordo perché ho davanti a me il suo viso insofferente, quell’espressione buffa che faceva ogni volta davanti alla cupezza del mondo. Alessandra era un diffusore di allegria, di felicità. Alessandra metteva a disposizione la sua casa per organizzare feste. Alessandra era elegante e dolcemente maliziosa davanti allo specchio mentre si truccava con cura e si provava magliette all’ultima moda.

Leggi tutto...

La vita come scommessa – Cristina Argento – Università LUMSA

Parlare di Ale non è facile.. perché più che dalle parole Ale la capisci da cose che si possono solo accennare. Ale è sorrisi disarmanti e baci mandati da lontano, Ale è il calore delle sue carezze, infinito anche se arriva da mani minuscole, Ale è lo sguardo speciale di chi sa ascoltare… è nel profumo dei maglioni che mi ha prestato… è nei suoi gesti che hanno vinto barriere… Ale è un fine settimana speciale a Firenze e lunghe telefonate…

Leggi tutto...

Dona Ora!

Iscriviti alla Newsletter!