Familiarizziamo

Il progetto “Familiarizziamo” sostiene e supporta le famiglie dei minori con anomalie vascolari e conseguenti forme di disabilità e nasce dalla consapevolezza che alcune forme di disabilità non siano guaribili ma trattabili e dalla constatazione che l’atteggiamento di accettazione del problema è la conditio sine qua non per il potenziamento delle abilità e capacità presenti in ogni individuo, anche in presenza di disabilità, per consentire il raggiungimento dell’autonomia possibile.
Il progetto fornisce un supporto ad ampio raggio (medico,psicologico,economico) alle famiglie , molto spesso sole e poco preparate ad affrontare le situazioni di disagio presenti e supporta le ASL e il servizio pubblico anche con consulenze e informazioni on line, attraverso la modalità telematica “L’Esperto risponde” e la costruzione di un data-base.

Intende realizzare un opuscolo/guida per lo sviluppo dell’autonomia rivolto alle famiglie.

Collabora con Enti territoriali, fondazioni, associazioni, medici, pediatri e istituti di ricerca (es. ASL ROMA dip. riabilitazione Policlinico Umberto I°, ASP Potenza).

Operatori coinvolti: 6 psicologi volontari coordinati dalla dott.ssa R. Restaino.

Dona Ora!

Iscriviti alla Newsletter!