Home > Articoli > Un’esperienza travolgente

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°4, del 26 luglio 2011)

Un’esperienza travolgente

Due giorni intensi, veri, vivi con due appuntamenti a Venosa nell’Istituto “Battaglini”, un altro a Lavello nel teatro San Mauro. L’incontro con i ragazzi nel primo, l’affetto, i progetti negli altri due.

Tutto in un vortice d’amore e di concretezza d’esempio per molti.

 

Tornavo nella terra di Alessandra per presentare ufficialmente per la prima volta in quei luoghi la fondazione “W ALE”. Fondazione che, in tempi brevissimi, ha già realizzato e portato avanti iniziative importanti grazie al lavoro della sua splendida famiglia e di tanti amici.

In un periodo nel quale la distrazione e l’indifferenza sembrano farla da padroni, vivere un grande momento di aggregazione e comunione è stato realmente speciale.

Numerose persone, coinvolte e propositive, una forte energia costruttiva nell’aria hanno dato la reale impressione di ripercorrere una strada tracciata e vissuta in prima persona da Alessandra.

È capitato più volte, in questi incontri, di vivere momenti di emozione, silenzi pieni di significato che si sono tradotti immediatamente in forza positiva e propositiva.

Un esempio, un risultato tra quelli già raggiunti, è stata la realizzazione della prima “Stanza di Ale” le cui caratteristiche e peculiarità potete ritrovare in questa pubblicazione. Un altro passo, un altro traguardo, un’altra vittoria.

Roberto Giacobbo

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com