Home > Articoli > Il calore di un sorriso

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°7, del 3 aprile 2012)

Il documentario “Alessandra: La  Forza  di un Sorriso”, prodotto da Rai Cinema, ci ha stimolato ad attivare in Basilicata il progetto di cineforum dal titolo “Il Calore di un Sorriso”. I destinatari sono i giovani che frequentano le scuole superiori, l’obiettivo quello di fornire maggiore conoscenza su attività di solidarietà e stimolare la riflessione sulle difficoltà affrontate da un giovane, presupposto indispensabile per una crescita adeguata a livello personale, sociale e culturale. Soprattutto lanciare il messaggio di non fermarsi di fronte alle difficoltà. Le riflessioni dei ragazzi, unite alle riflessioni degli insegnanti, vengono supportate da psicologi e amici di Alessandra. Dagli incontri sono emersi riscontri positivi da parte dei giovani. È evidente come la storia di Alessandra ha reso sensibili le orecchie di chi ha ascoltato e gli occhi di chi ha guardato.

Sono stati gli occhi smarriti dei tanti ragazzi a farmi vedere quanto i tuoi occhi, Alessandra, fossero gioiosi e rassicuranti.
È la forza che nasce dalla vita che hai sentito dentro, forte è stato il desiderio di dare segno e speranza ad un’emozione che è stata solo tua…
Momento del perché e momento della consapevolezza. Poche certezze, ma crescente è stata la voglia di rialzarti da quel rifugio dove è riposta la vita. Esiste  l’indifferenza,  ma tu hai accettato di vivere con entusiasmo.
Esiste la paura ma tu hai reagito con forza. Eppure a volte la forza non è bastata… e la vita ti ha chiesto altro…
Ma è stata la tua risposta a contenere il segreto della vita: determinazione e coraggio!In quel mare di fragilità che ha accompagnato la tua malattia tutto ha significato fatica.

Per te ha significato lottare per ciò che agli altri viene facile, come respirare,  usare  le mani,le gambe, mangiare… In quel mare di fragilità hai regalato sorrisi a mamma, a papà, a tua sorella e a tuo fratello. In quel mare di fragilità hai regalato forza e speranza. In quel mare di fragilità regali a tutti noi voglia di far viaggiare sempre più lontano ricerca, assistenza e solidarietà.
Antonietta Pizza

 

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com