Home > Articoli > Premio Giornalistico Alessandra Bisceglia

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°6, del 31 dicembre 2011)

Domenica 4 dicembre a Potenza, in un pienissimo  Teatro  Comunale si  è svolta  la Prima edizione del Premio Nazionale Giornalistico “Alessandra Bisceglia” per la Comunicazione Sociale. La cerimonia di premiazione è stata presentata da Eleonora Daniele (conduttrice di Linea verde in onda su Rai Uno) e da Roberto Giacobbo (vice-direttore di Rai Due ed autore di programmi di successo come Voyager).

Il concorso è stato intitolato alla giornalista lucana, scomparsa nel 2008 all’età di 28 anni. Alessandra era affetta, fin dalla nascita, da una rara malformazione vascolare  che l’ha costretta a muoversi su una sedia a rotelle. L’handicap non le ha impedito di laurearsi in Scienze della Comunicazione alla Lumsa di Roma e di lavorare come giornalista per  il  Corriere  della Sera ed autrice in molti programmi della Rai.
Il premio  è istituito per volere dell’Ordine dei Giornalisti  della Basilicata, con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, in collaborazione con l’Università LUMSA e la Fondazione W ALE, nell’intento di riconoscere e stimolare l’impegno di giornalisti  e di studenti universitari che si preparano  alla carriera giornalistica o neolaureati in giornalismo che contribuiscono alla diffusione ed allo sviluppo di una cultura della solidarietà e dell’integrazione dei portatori di handicap e delle loro storie in una logica che esca dalla retorica e racconti  le storie  di chi “nonostante  tutto  ce l’ha fatta”.
Il premio si articola  in cinque categorie: sezione radiotelevisiva, agenzie di stampa e quotidiani, periodici, web, premio speciale LUMSA e sono andati a: Monia Nicoletti e Giulia Sonnino, per La Trattoria degli amici nella la sezione radio tv Generoso D’Agnese per Michael Cuccione: musica per fare la differenza  per la sezione  agenzie di stampa e quotidiani Rosanna  Campisi  per Il miracolo  (o la cura?)  dei delfini per la sezione periodici: Lucrezia Argentiero e Isa Grassano per La voglia di osare per la sezione web Domenica  Elena Trunfio per Special  Olympics per la sezione scuola di giornalismo della Lumsa Numerose  anche le menzioni speciali,  andate  a: Ornella Bellucci, Alessio  Lasta,  Vincenzo  De Lorenzo, Maria Grazia Zaccagnino, Francesco Carbone e Antonio Jr Ruggiero, Antonella Andriuolo ed Emanuela Pendola.
 

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com