Home > Articoli > La Fondazione W Ale all’Istituto Superiore di Sanità

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°16, del 15 luglio 2014)

di Maria Langellotti

In occasione di un incontro sulle Malattie Rare rivolto ad un gruppo di infermieri di provenienza greca, tenutosi all’Istituto Superiore di Sanità il 9 Aprile del 2014, la Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale Onlus ha avuto modo di presentare una relazione sulle anomalie vascolari congenite, che oltre a rappresentare un argomento di centrale importanza, risulta essere il tema intorno a cui si è costruita la stessa Fondazione.

L’incontro si è svolto in presenza di un interprete di origine greca, al fine di tradurre le relazioni presentate in lingua Italiana. Il prof. Cosmoferruccio De Stefano, presidente del Comitato Scientifico della Fondazione e da sempre esperto nel campo delle anomalie e malformazioni vascolari congenite, ha suscitato particolare interesse nel gruppo degli infermieri. Molti dei partecipanti hanno posto diverse domande e hanno richiesto chiarimenti sul tema. La relazione ha ben raffigurato il quadro sintomatologico di alcune forme rare di patologia vascolare congenita, che in alcuni casi possono addirittura minacciare la sopravvivenza degli individui che ne risultano affetti. L’evento è stato un momento importante per la Fondazione W Ale, in quanto oltre ad evidenziare l’importanza di un argomento ad oggi ancora poco conosciuto, sono state anche delineate dalla dott.ssa Maria Langellotti, le varie iniziative e i diversi progetti finora realizzati, in collaborazione con l’istituto Superiore di Sanità ed altri enti. L’incontro è stato un momento di utile scambio di informazioni sia con i partecipanti sia con i relatori nell’ambito di una realtà, che abbraccia tutte quelle patologie che a causa della loro rarità necessitano ad oggi di una maggiore comprensione.

 

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com