Home > Articoli > W Ale: un progetto condiviso per camminare verso il futuro

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°17, del 27 ottobre 2014)

di Valeria Lai

La Fondazione Alessandra Bisceglia nasce nel 2009 dagli amici di Ale per ricordare una ragazza straordinaria che ha saputo affrontare la vita con grande coraggio, valorizzando il talento che la caratterizzava diventando giornalista e autrice televisiva. Nonostante le grandi difficoltà vissute a causa di una rarissima malformazione vascolare di cui era affetta sin dalla nascita, Alessandra ha vissuto intensamente la sua vita, con gioia e attenzione verso gli altri, regalando a ognuno il suo sorriso
speciale.

La fondazione senza fini di lucro W Ale raccoglie fondi per promuovere lo studio e la ricerca delle malattie vascolari, supportando costantemente i pazienti e le famiglie con un servizio di consulenza medica, psicologica e sociale e con numerose iniziative atte a sensibilizzare l’opinione pubblica su queste problematiche. Numerosi i progetti sviluppati in questi cinque anni da W Ale: dai taxi accessibili alle Stanze di Ale a Venosa e a Roma, sino alle numerose collaborazioni con centri di ricerca specializzati, ospedali, medici, università, scuole e Istituzioni per formare percorsi assistenziali sulle patologie d’interesse.
Alessandra con la sua forza è testimonianza viva, ci ricorda che insieme si possono con-dividere la fatica, le difficoltà e che possiamo dare un contributo concreto alle famiglie che soffrono.
E nel quinto anniversario cresce la determinazione nel progettare nuove iniziative: “Con gli occhi tuoi. Una storia d’amore e d’amicizia”, per la scuola primaria in collaborazione con la Regione Basilicata, è un’attività di sensibilizzazione sulle malattie rare realizzata dall’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute; gli incontri formativi previsti dal progetto “Parenti training” sono un aiuto concreto alle famiglie esposte costantemente alle difficoltà derivanti dalle condizioni di anomalie vascolari congenite dei figli e, infine, con le “Smile stories” si intende proporre un percorso costruttivo, collaborativo
e produttivo all’interno della scuola sul tema della diversità.
La forza della Fondazione è e sarà sempre l’impegno e l’entusiasmo dei fondatori, dei collaboratori e di
tutti i volontari che costantemente mettono a disposizione tempo ed energie nelle attività di sensibilizzazione, organizzazione di eventi promozionali, fundraising e comunicazione, sino alla definizione e realizzazione dei progetti. Per camminare insieme e con il sorriso verso il futuro.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com