Home > Articoli > Percorsi di crescita e progetti per l’autonomia possibile

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°19, del 2 aprile 2015)

di Marco Michelli e Maria Langellotti

Venerdi 13 marzo si è tenuto presso la Sala Giubileo della Lumsa, il convegno “Percorsi di crescita e progetti per l’autonomia. Le azioni sul territorio”, organizzato da Fondazione Alessandra Bisceglia “W ALE” Onlus, Università Lumsa e Fondazione Roma Solidale, con il patrocino di Roma Capitale – Municipio Roma I – Centro.

Si tratta del secondo appuntamento previsto nell’ambito del progetto sull’ “Autonomia possibile” che ha già coinvolto alcuni municipi di Roma. Il primo si era tenuto nel Municipio IX lo scorso novembre, per trattare le tematiche inerenti l’autonomia ad ampio spettro, analizzando gli strumenti e i processi legati agli aspetti psicologici, pedagogici e fisici e conoscere i progetti e le prospettive che vengono proposti nei diversi ambiti cittadini. A fare gli onori di casa sono stati Francesco Bonini, Rettore della Libera Università Maria Ss. Assunta – Lumsa e Emiliano Monteverde, Assessore alle Politiche Sociali e dei Servizi alla Persona del Municipio I Roma Centro. Tre le sessioni di approfondimento, moderate dalla giornalista Elisa Storace, che hanno inquadrato i diversi aspetti dell’autonomia. Nella prima, dedicata al tema del “Diritto allo studio e i servizi agli studenti” hanno preso la parola Giovanni Ferri, Prorettore alla didattica e al diritto allo studio della Lumsa e Folco Cimagalli, che con il suo intervento, in qualità di docente Lumsa e Presidente della Fondazione Roma Solidale Onlus, ha evidenziato l’importanza del tema tra le due realtà, Universitaria e del terzo settore. La nostra Presidente Raffaella Restaino ha aperto la sessione riservata a proporre le storie e i progetti per “l’autonomia possibile”, con la presentazione di un video a testimonianza della forza di un sorriso che vince sempre sulla malattia. Insieme a lei Donatella Pacelli nel suo duplice ruolo di Vice Presidente Fondazione Alessandra Bisceglia e di Presidente del Corso di laurea in Scienze della Comunicazione della Lumsa e la nostra Maria Langellotti, che ha focalizzato l’attenzione sulla guida “Verso l’autonomia possibile”, accentuando l’importanza di riconoscere in ogni individuo, sia pur in condizioni di gravi disabilità, il bisogno di raggiungere una qualità di vita il più possibile autonoma. A chiusura dei lavori, il focus sulle azioni svolte sul territorio che ha messo in luce i servizi e progetti per la disabilità, centrandosi su una panoramica dei principali servizi aziendali in tema di disabilità e autonomia: ne hanno parlato Maria Rosaria Romagnuolo, Direttore distretto XIX, ASL RM/E, Francesca D’Antonio, vice presidente Consulta delle Persone con Disabilità del Municipio I Roma Centro e Sabina Savagnone, Presidente Consulta Socio Sanitaria ASL RM/E. La rilevanza di questi incontri, promossi da un’attiva e costante collaborazione, è quella di promuovere una maggiore conoscenza e sensibilizzazione sui temi in questione, coinvolgendo sempre più nuove realtà territoriali.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com