Home > Articoli > Tre anni di “Città in fiore” insieme a W Ale

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°20, del 1 luglio 2015)

di Cristina Ferrara

Sulla balconata del Comune di Potenza campeggiavano le bandiere delle sei Porte antiche, svettanti a vigilare che a “Città in Fiore” tutto andasse bene. Sotto nell’atrio lo stand della Fondazione W Ale concorreva meritatamente ad arricchire lo spazio dedicato alla mostra sulla storia della città. Mostra e punto informativo regolarmente accalcati di visitatori.

Fuori, Piazza Sedile e poco più in là, Largo Pignatari avevano cambiato colori e atmosfere grazie alle postazioni di fiorai e vivaisti. Chi è salito al Centro storico, nelle giornate del sei e sette giugno scorsi per la terza edizione di “Città in Fiore”, ha potuto godere del “profumo del bello”, così come la Pro Loco Potenza, organizzatrice dell’evento, ha voluto testimoniare. «Come tutte le grandi piante nascono da piccoli semi, così stiamo facendo crescere con amore e passione un’iniziativa che vuole portare il verde nel nostro centro cittadino, anche per chiamare piccoli, adulti e anziani a un’assunzione di responsabilità nei confronti della natura – sottolinea il presidente della Pro Loco Potenza, Giovanni De Marco. La mostra-mercato, nel segno della solidarietà, ci vede ancora una volta insieme alla Fondazione W Ale, che da anni si dedica alla ricerca nel campo delle patologie vascolari rare». Laboratori, convegni, degustazioni dolci e la competizione gastronomica a squadre purtroppo rimandata a causa del cattivo tempo, questa la formula scelta per “Città in Fiore” e premiata da una corposa affluenza di pubblico.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com