Home > Articoli > La Fondazione continua il lavoro di costruzione di rete delle Stanze di Ale

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°21, dell’8 ottobre 2015)

di Angela Di Cosmo

Ogni anno la Fondazione W Ale stanzia un numero sempre più importante di Progetti di Ricerca al fine di sostenere la ricerca scientifica nel complesso ambito delle Malformazioni Vascolari (MAV), favorire la preparazione di personale in questo settore e individuare nuovi modelli di protocollo terapeutico.

Oltre a Borse di Studio e Dottorati di Ricerca, la Fondazione sostiene progetti scientifici di eccellenza. Quest’anno, oltre al Dottorato presso il Campus Bio-Medico, è stato finanziato un contratto libero professionale di durata annuale presso il Centro per la Diagnosi e Cura delle Malformazioni Vascolari dell’A.O.U. Policlinico di Modena a conferma dei risultati positivi dell’Assegno di Ricerca cofinanziato insieme all’Associazione ILA nel 2014 e del proficuo rapporto di collaborazione instauratosi tra gli specialisti delle Stanze di Ale e gli specialisti del Centro.
La finalità auspicata è creare “centri di eccellenza per le MAV” implementati nella rete delle Stanze di Ale.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com