Home > Iniziative e raccolte fondi > COMUNE DI LAVELLO E FONDAZIONE VIVA ALE: UNA SINERGIA POSITIVA

Dal giorno 3 Maggio 2018, il Comune di Lavello e la Fondazione Alessandra Bisceglia ViVa Ale, con la firma di una convenzione, hanno avviato una sinergica collaborazione multidisciplinare.

Questa importante intesa, in un’ottica di promozione di iniziative e interventi a sostegno delle persone affette da Anomalie Vascolari, ma soprattutto in una necessaria attività di sensibilizzazione per la comunità lavellese, offre, tramite i servizi sociali comunali e in collaborazione con la Fondazione ViVa Ale, giuste e puntuali informazioni in merito al tema delle patologie rare, con particolare riferimento alle Anomalie Vascolari e delle problematiche a livello familiare e sociale.

Una collaborazione che mira pertanto a rendere un servizio efficace in ambiti diversi, come lo scambio e l’analisi congiunta delle informazioni, lo studio delle iniziative possibili in materia di promozione della conoscenza delle patologie rare. 

Queste attività, principalmente di studio, confronto e approfondimento sono realizzate con la collaborazione della psicologa comunale, in rappresentanza del Comune di Lavello, appunto per la costruzione e l’attuazione di un piano di lavoro proficuo, che vede entrambe le parti coinvolte nel raggiungimento degli obiettivi.

In questo ambito sociale e sanitario molto delicato come quello delle patologie rare, a cui oggi manca una corretta informazione da parte del sistema pubblico, in cui mancano specifici programmi e una carente assistenza di qualità a sostegno delle famiglie, la città di Lavello può ritenersi ampiamente “fortunata” ad ospitare una realtà così importante come le “Stanze di Ale”, in cui oltre a ricevere l’assistenza necessaria, è un luogo in cui ciò che non manca mai è la cordialità, il sorriso, la gioia di sentirsi una “grande famiglia”.

Tra le attività intraprese di collaborazione c’è anche quella del coinvolgimento di una Assistente Sociale comunale che insieme all’Avvocato E. Stasi, referente della Fondazione per questi aspetti, ha iniziato a curare una rubrica informativa sui diritti esigibili da inserire sul Notiziario trimestrale, per mettere a disposizione dei pazienti e delle loro famiglie, articoli informativi ed orientativi sui temi dell’invalidità civile, delle agevolazioni fiscali, dei diritti dei lavoratori con malattie rare o ancora degli alunni con disabilità. Un’ampia attività di studio che permette di fornire un’informazione generale e individualizzata anche presso gli sportelli dei servizi sociali. Proposta che l’Amministrazione Comunale ha accolto con interesse, che rende anche più efficace la risposta alle necessità ormai frequenti del cittadino. Le aree di intervento da affrontare sono ancora molteplici e presuppongono importanti interventi, azioni e iniziative da mettere in campo con un interesse non più rinviabile da parte delle realtà territoriali, pubbliche e private.

Il Comune di Lavello e la Fondazione ViVa Ale sono promotori di una sinergia positiva per il progresso in campo sociale e del benessere civile.

Annalisa Di Giacomo
Assessore con delega alle politiche sociali,
cultura e tutela degli animali.

IN FOTO: Il Sindaco e la dott.ssa Restaino firmano la convenzione.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com