Home > Iniziative e raccolte fondi > UN POMERIGGIO CON “VIVA ALE”, IL 15 MAGGIO UN EVENTO PER RIGRAZIARE I TANTI SOSTENITORI DELLA FONDAZIONE ALESSANDRA BISCEGLIA

LAVELLO, 10 maggio 2022

COMUNICATO STAMPA

UN POMERIGGIO CON “VIVA ALE”, IL 15 MAGGIO UN EVENTO PER RIGRAZIARE I TANTI SOSTENITORI DELLA FONDAZIONE ALESSANDRA BISCEGLIA

L’iniziativa è promossa nell’ambito della Giornata internazionale per la consapevolezza sulle anomalie vascolari. Appuntamento a domenica prossima a Lavello, nell’auditorium del Centro sociale “Di Gilio”, con inizio alle ore 17

LAVELLO – “Ci sono infiniti modi per dire grazie e per dimostrare riconoscenza. E siccome di motivi per ringraziare ne abbiano tanti, così come tantissime sono le persone a cui manifestare la nostra piena gratitudine abbiamo deciso di organizzare un momento in cui chiamare a raccolta tutti: istituzioni e associazioni, commercianti e imprenditori, aziende, volontari, sostenitori, amici”.

Con queste parole, la Fondazione Alessandra Bisceglia annuncia l’evento di ringraziamento dal titolo “Un pomeriggio con ViVa Ale”, che si terrà domenica 15 maggio a Lavello, con inizio alle ore 17, nell’auditorium del Centro sociale “Di Gilio”.

“Trascorreremo un paio d’ore insieme, ritornando ad incontrarci in presenza”, proseguono dallo staff di ViVa Ale: “Sarà l’occasione in cui ognuno di noi potrà ringraziare guardando negli occhi gli amici che ci danno una mano e sostengono senza ricevere nulla in cambio, se non la soddisfazione per aver contribuito a dare un momento di serenità a qualcuno che soffre”.

Organizzato nell’ambito della “Giornata internazionale per la consapevolezza sulle anomalie vascolari”, l’evento inizierà con i saluti istituzionali del sindaco di Lavello, Sabino Altobello. A seguire, gli interventi del presidente comitato scientifico della Fondazione Alessandra Bisceglia, professor Cosmoferruccio De Stefano (dal tema “Che cosa sono le anomalie vascolari?”) e della referente per i rapporti istituzionali della Fondazione, la psicologa e psicoterapeuta Raffaella Restaino (“La Fondazione ViVa Ale si racconta”). Dopo la proiezione di video, la testimonianza di alcuni pazienti ed uno spazio dedicato alla musica e alla voce della cantante lucana Roberta Pagano ci sarà la consegna dei premi della lotteria, promossa dalla Fondazione per raccogliere fondi da destinare alle attività di assistenza e di supporto ai pazienti affetti da malattie rare e ai loro familiari.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com