Home > Posts tagged classificazione anomalie vascolari

Facciamo chiarezza sulle Anomalie Vascolari: la parola agli esperti – parte I

(dal notiziario “W Ale Notizie” n°25, del 24 ottobre 2016)

Rubrica Scientifica a cura del Prof. Cosmoferruccio De Stefano

Relazioni del Convegno “Le Patologie Vascolari Congenite: dalla diagnosi alla gestione della Malattia Vascolare rara” (Roma, 10/10/2015)

Iniziamo con la relazione sulla “Classificazione delle Anomalie Vascolari” del Dott. Vito Toto U.O.C. di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica Policlinico Universitario Campus Bio- Medico, Roma.

La terminologia usata per descrivere le Anomalie Vascolari è estremamente confusa e inesatta perché: la maggior parte delle alterazioni vascolari congenite colpiscono la pelle e per secoli queste lesioni sono state descritte come “nei vascolari congeniti”, “voglie materne”, “bacio d’angelo”, “macchie a vino di porto”; nel XIX secolo, con l’avvento dell’istopatologia, sono state denominate “angiomi”, sebbene anche altri tipi di lesioni fossero spesso erroneamente descritte con lo stesso termine; i due tipi più comuni di alterazioni vascolari congenite, gli Emangiomi Infantili e le Malformazioni Vascolari, possono apparire inizialmente molto simili, ma il decorso clinico è molto diverso.

Continua a leggere Facciamo chiarezza sulle Anomalie Vascolari: la parola agli esperti – parte I

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com